Michele Serra: In crociata con San Barbecue

Il contraccolpo più velenoso del fanatismo islamico deve ancora venire. Sarà il fanatismo nostrano, che dorme nelle viscere dell'Occidente, sepolto dalla secolarizzazione e dal colesterolo. La prima avvisaglia è la setta puritana che si è impadronita della Casa Bianca. Una cricca di cinquantenni wasp, devoti a San Barbecue e armati di mazza da golf e racchetta da tennis, che come programma politico ha la liberazione della Mecca, dove secondo la leggenda è sepolta la mazza da golf di San Giorgio. Il green della buca 18, a giudizio dell'amministrazione Bush, si trovava esattamente dove oggi sorge la Pietra Nera.
In Francia si sta riorganizzando il movimento scismatico del vescovo Lefebvre, che fu la punta di diamante del cattolicesimo anticonciliare. Si propone di dotare di armamenti nucleari le guardie svizzere e di annettere Gerusalemme alla provincia di Avignone. Il movimento è antidivorzista, antiabortista e contrario ai motori a scoppio perché nel Vangelo non sono mai citati. I suoi seguaci si spostano a cavallo, si radunano a Roncisvalle e si dividono in due fondamentali Ordini Gerarchici: i matti e gli infermieri.
In Austria e in altre zone alpine, sulla scia di Haider e del tradizionalismo valligiano, rifiorisce tra i giovani il mito di San Dirupo, il valoroso templare che, secondo la leggenda, difese dai Turchi lo chalet di famiglia trasportandolo sulle spalle da Innsbruck fino al Mar Baltico. Composto di soli maschi, vestiti con la pettorina di cuoio, i pantaloncini corti e il cappellino con la piuma, il movimento ha per simbolo la fionda e pratica l'antico culto del nascondino tra i larici. È costantemente seguito da un pediatra.
In Spagna la riscossa cattolica si appoggia sul mito consolidato di Santiago Matamoros, il quale, pur essendo uno dei 12 apostoli e pur essendo stato decapitato, nel Medioevo combatteva con i castigliani per cacciare gli arabi. Al grido falangista di 'Viva la Muerte', vestiti di nero, pallidi, ascetici, vergini, scalzi, digiuni e di pessimo umore, i giovani spagnoli consacrati al culto di Cristo Re allietano con la loro allegra presenza la celebre processione del Martirio Doloroso, bastonando i turisti che li fotografano.
In Inghilterra prendono piede i Punk Vittoriani. Elegantissimi, contrari ai rapporti prematrimoniali, usano gli spilloni non più per trafiggere se stessi, ma per torturare gli immigrati pakistani. Le ragazze hanno le gonne lunghe fino ai piedi e camminano con lo sguardo basso per non incontrare quello degli uomini, e vengono chiamate 'Bonkies' per il caratteristico rumore che producono quando centrano con la fronte un lampione o un semaforo. I ragazzi bevono birra al pub come tutti i loro coetanei, ma per espiare vomitano direttamente nel boccale, prima di tornare a casa.
In Italia sono due le principali correnti neo-devozionali. Al Nord fa proseliti il cattolicesimo di tipo leghista, ispirato al pensiero di Monsignor Maggiolini, secondo il quale papa Giovanni era un agente sovietico omosessuale e la croce deve essere affissa negli edifici pubblici solo se di grosse dimensioni e forgiata dalla Beretta, con il braccio inferiore a doppia canna.
I cattolici leghisti si radunano ogni anno in Val Trompia per la benedizione dei forconi e la suggestiva sagra di San Contrario, nel corso della quale i bambini mangiano i comunisti. Nel Meridione si rinnova il culto della Santa Fede. In molti paesi processioni di flagellanti rappresentano la Passione di Cristo crocefiggendo un volontario africano. Nei Quartieri Spagnoli lo stesso rito è celebrato investendo in moto i turisti giapponesi. I neosanfedisti rivendicano alla propria cultura l'origine del burqa, usurpato dai musulmani, e lo ripropongono in una forma più severa. Le loro donne sono chiuse in un armadio e possono uscire in strada solo se riescono a farlo rotolare, spingendolo dall'interno, lungo le scale di casa.
Michele Serra

Michele Serra

Michele Serra Errante è nato a Roma e cresciuto a Milano. Ha cominciato a scrivere a vent’anni e non ha mai fatto altro per guadagnarsi da vivere. Scrive su ...

Vai alla scheda >>

Scopri il negozio Feltrinelli più vicino a te