Michele Serra: I vip? Sulle Alpi a dorso di elefante

Dove vanno in vacanza i vip? Lo so, piuttosto che saperlo preferireste impiccarvi. Preferireste partire per l'Iraq, o fare da cavia al chirurgo estetico di Gina Lollobrigida, o partecipare a un talk-show con Michela Brambilla. Ma dovete farvi coraggio: l'articolo annuale sulle vacanze dei vip è l'unico punto del contratto nazionale dei giornalisti ancora in vigore, e dunque io sono obbligato per legge a scriverlo, e voi a leggerlo.

Evita Maurizzi
La popolarissima show-girl, nota per avere partecipato a un provino per la trasmissione 'Provini', ha lasciato il tronista Gildo Corbelli e sta vivendo una vera e propria luna di miele a Formentera con Karl Saponazzo, chitarrista dei Simplicio. Con loro, nelle notti roventi in discoteca, anche Heidi Fistone, Luana Kra e il suo compagno Huber Pagliaro, il ballerino di 'Amici' Mino Valente, Giobatta del 'Grande Fratello', Rosario Pappalardo, Tanita Stick e la contessa Protoni con la figlia Marinella, il conduttore di 'Mambo' Alex Burbanza. Tutti porteranno appeso al collo un enorme cartello con cognome e nome per favorirne l'identificazione.

Lele Mora
Duramente provato dalle vicissitudini giudiziarie, quest'anno il re della nuova Dolcevita ha scelto il basso profilo: trekking sulle Alpi, alla ricerca delle emozioni semplici. Valicherà il Monginevro a dorso di elefante, con pochi amici sinceri: Elton John, il Real Madrid, i fidanzati di Stefania di Monaco, il corpo di ballo del Crazy Horse in costume di scena. La comitiva sarà alloggiata in baldacchini di leopardo e durante gli traversamenti dei centri urbani lancerà tartine agli indigeni. La velina Wella Carugati, alla quale si attribuisce una relazione con il Milan, seguirà il corteo come inviata di Italia 1. I servizi saranno sottotitolati in italiano.

Tony Blair
Ospite abituale del Chiantishire, quest'anno l'ex premier inglese l'ha trovato deserto. Si sono tutti trasferiti nel Salentoshire, di gran moda finché la dura, poi sarà il turno del Cilentoshire, del Moliseshire e del Brembanashire. Il gioco consiste nel puntare un luogo agreste dapprima onesto e sconosciuto, comperare tutto, sostituire i pollai e i covoni di paglia con vetrine di Cartier e Dior, cambiare nome alle vigne di uvaccia contadina chiamandole 'Finisterre' o 'Fringuellino', insegnare ai contadini a non bestemmiare quando passa Sarah Ferguson. Quando i prezzi sono decuplicati e i contadini si fanno di coca e si vestono come Fabrizio Corona, si va tutti da un'altra parte.

Massimo Cacciari
Come ogni estate sarà a Kublinka per il concerto di apertura delle serate wagneriane. La prima assoluta del 'Lohengrin Allungato': sette atti, anziché i cinque già noti. Due erano stati distrutti dalla moglie di Wagner, esasperata, ma sono stati ritrovati dallo stesso Cacciari nell'archivio comunale di Katerinenbahn. Ogni atto dura due ore e sarà eseguito in una città diversa. Il pubblico sarà trasferito in catene sotto sorveglianza di militari armati. Dopo l'attesissima prima, Cacciari completerà il suo tradizionale tour estivo, che prevede la visita del Padiglione Informale del Museo di Mohlen, una conversazione con gli studenti della Facoltà di Teologia di Krausenbad, una conferenza junghiana nei Grigioni e infine una settimana a Riccione trombando a raffica.

Manlio Briatore
Il fratello minore di Flavio Briatore, meno noto, ne sta ricalcando le orme. Direttore sportivo di una scuderia di go-kart, ha aperto un locale pomeridiano (notturno non se la sentiva) a Caorle. È snobbato dai calciatori e dalle veline ma molto frequentato da giocatori di pallamano e dalle modelle che si fanno inquadrare i piedi nelle telepromozioni di articoli sanitari. "La nuova frontiera dei vip", spiega Manlio Briatore, "è proprio questa: i giocatori di pallamano e le modelle che si fanno inquadrare i piedi nelle telepromozioni di articoli sanitari. La gente è stufa di calciatori e veline. Presto la gente vorrà sapere dove vanno in vacanza i giocatori di pallamano e le modelle che si fanno inquadrare i piedi nelle telepromozioni di articoli sanitari. E vanno tutti in vacanza a Caorle, nel mio locale".
Michele Serra

Michele Serra

Michele Serra Errante è nato a Roma e cresciuto a Milano. Ha cominciato a scrivere a vent’anni e non ha mai fatto altro per guadagnarsi da vivere. Scrive su ...

Vai alla scheda >>

Scopri il negozio Feltrinelli più vicino a te