“Diffidate di chi non sa ridere. In genere non sa neanche piangere.”

 

  • Ora che Feltrinelli ha raccolto venticinque anni di suoi corsivi in un tomo, Serra dice che s'è reso conto d'averne scritti quasi ottomila, è un concetto spaventoso, «ho avuto ottomila opinioni», una roba da «gallina ovaiola, che ogni mattina, puntuale» deposita l'opinione.

  • Raccolta di circa ottomila corsivi scritti dal 1992 al 2017.

Michele Serra

Michele Serra

Michele Serra Errante è nato a Roma e cresciuto a Milano. Ha cominciato a scrivere a vent’anni e non ha mai fatto altro per guadagnarsi da vivere. Scrive su “la Repubblica”, “L’Espresso”, “Vanity Fair”. Scrive per il teatro e ha scritto per la televisione. Ha fondato e diretto il settimanale satirico “Cuore”. Per Feltrinelli ha pubblicato, tra l’altro, Il nuovo che avanza (1989), Poetastro (1993), Il ragazzo mucca (1997), Canzoni politiche (2000), Cerimonie (2002), Gli sdraiati (2013), Ognuno potrebbe (2015), Il grande libro delle Amache (2017) e La sinistra e altre parole strane (2017).

Scopri di più >>

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Novembre, 2017
Collana: 
Varia
Pagine: 
820
Prezzo: 
29,00€
ISBN: 
9788807492297
Genere: 
Varia 

Approfondimenti

Gli autori Feltrinelli al 31° Salone Internazionale del Libro di Torino