In questi tempi di profonda crisi sentiamo sovente parlare di microcredito, decrescita, business sociali. Ma di cosa si tratta esattamente, e come facciamo a essere sicuri che non sia soltanto un'utopia? Muhammad Yunus, premio Nobel per la Pace, ci racconta come una banca possa essere un business sociale e nel contempo guadagnare abbastanza da mantenere dipendenti e struttura. E come tante altre aziende potrebbero supportare l'economia in un modo davvero sostenibile. Per loro e la società. Tratto da Un mondo senza povertà pubblicato da Feltrinelli. Numero di caratteri: 98942

Muhammad Yunus

Muhammad Yunus

Muhammad Yunus, nato e cresciuto a Chittagong, principale porto mercantile del Bengala, laureato in Economia, ha insegnato all’Università di Boulder, Colorado, e alla Vanderbilt University di Nashville, Tennessee. Ha poi diretto il dipartimento di Economia dell’Università di Chittagong. Nel 1977 ha fondato la Grameen Bank, un istituto di credito indipendente che pratica il microcredito senza garanzie. Oggi Grameen, oltre a essere presente in migliaia di villaggi del Bangladesh, è diffusa in decine di paesi in ogni parte del mondo. Yunus ha ricevuto la laurea honoris causa dell’Università di Firenze nel 2004. Feltrinelli ha pubblicato Il banchiere dei poveri (1998), Un mondo senza povertà (2008), Si può fare! Come il business sociale può creare un capitalismo più umano (2010), Un mondo a tre zeri (2018) e, nella collana digitale Zoom, La promessa del business sociale (2013). Yunus ha vinto il premio Nobel per la pace nel 2006.

Scopri di più >>

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Marzo, 2013
Collana: 
ZOOM Flash
Prezzo: 
0,99€
ISBN: 
9788858851203
Genere: 
E-book