A volte, non solo non ci rendiamo conto di essere manovrati, ma non siamo neppure consapevoli che noi stessi adottiamo strategie per influenzare ed esercitare un controllo sugli altri per persuaderli, in modo più o meno trasparente, a pensare o fare ciò che vogliamo, magari senza cattive intenzioni o senza essere machiavellici. Perdiamo di vista che, nel gioco delle parti, carnefici, vittime e salvatori si alimentano e sostengono a vicenda.
Lo spiega bene Christophe Carré, uno dei maggiori esperti di questi temi, il quale, senza demonizzazioni e con grande perspicacia, esplora qui le dinamiche e le modalità manipolatorie che ciascuno di noi – chi più, chi meno – sperimenta nel lavoro, nei rapporti di amicizia, in amore e nella relazione con i figli. Lo fa integrando molteplici contributi delle scienze umane e della psicologia sociale, grazie ai quali suggerisce come riconoscere e scardinare il gioco della manipolazione, usarne con intelligenza gli strumenti e imparare a comunicare e agire senza barare.

• Perché ci lasciamo facilmente influenzare?
• Perché finiamo col dire di sì?
• Quali sono le strategie più ingannevoli?
• Chi sono i manipolatori più pericolosi?
• Come evitare di cadere nella loro rete?
E se anche noi, senza rendercene conto, lo fossimo?

Per interesse, perversione o per errore, ma a volte semplicemente a fin di bene, la manipolazione è ovunque. Perché tutti, in fondo, manipolano tutti!

  • Un pamphlet sulla persuasione. Conoscerne i meccanismi è importante: per disinnescarli, quando ne siamo oggetto, ma soprattutto per farne buon uso.

  • Machiavellico. Perverso. Il manipolatore è il tipo che va temuto. E noi abbiamo fatto i compiti: sappiamo ormai evitarlo. Peccato che non serve (più). Possiamo rilassarci. La manipolazione è ovunque, fa parte di ogni relazione. Manipolatori, in sostanza, lo siamo tutti. Ma non è una tragedia...

  • Influenzare, è un modo «efficace, e generalmente irreprensibile» per ottenere ciò che vogliamo, dice Christophe Carré, docente di comunicazione e specialista di disfunzioni relazionali.

Christophe Carré

Christophe Carré

Christophe Carré è dottore in Scienze della comunicazione e dell’informazione, specialista nella soluzione dei conflitti e delle disfunzioni relazionali. È mediatore professionale e coach. Studia le dinamiche della manipolazione da decenni e adotta un approccio multidisciplinare al conflitto, alla violenza, ai rischi sociali e alle situazioni di crisi. È autore, tra i più noti in Francia, di numerosi libri di riferimento sulla comunicazione interpersonale, la gestione dei conflitti e dei gruppi, sull’influenza strategica. Per Feltrinelli Urra ha pubblicato Le armi nascoste della manipolazione. Come smascherarle, disinnescarle e farne buon uso (2018).

Scopri di più >>

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Gennaio, 2018
Collana: 
Urra Feltrinelli
Pagine: 
192
Prezzo: 
15,00€
ISBN: 
9788807091001
Genere: 
Saggistica