“Quando in una famiglia nasce uno scrittore, quella famiglia è finita,” dice Philip Roth nell’unica, vera intervista televisiva che abbia mai accettato di realizzare, un regalo per i suoi ottant’anni a una platea sconfinata di fan rimasti agghiacciati dalla rivelazione che il Portnoy di Newark non avrebbe più scritto una riga. Philip Roth – una storia americana sono sessanta minuti di cruda realtà per l’uomo che da oltre mezzo secolo racconta all’America e al mondo la tragicommedia della vita, trentuno libri e una gran quantità di pseudonimi per un’epopea di crudeltà, feroce ironia, paranoia, sesso, amore, sullo sfondo del Supremo Epilogo che attende tutti noi. L’ultima risata di un uomo che ha messo la parola Fine alla sua carriera di scrittore. O no?

Il libro Adesso possiamo cominciare a cura di Francesca Baiardi, pp. 80
Il volume è un omaggio per gli ottant’anni anni di Philip Roth con interventi di vari autori italiani tra i quali: Irene Bignardi, Nicola Lagioia, Francesco Piccolo, Alessandro Piperno, Gaia Servadio, Giorgio Vasta. Il libro include le recensioni delle riviste americane del tempo ai romanzi del grande autore americano e una selezione di rare fotografie storiche dal suo archivio.

  • Per completare la conoscenza dell'autore nella vita quotidiana e con gli amici.

William Karel

William Karel (1940), nato nella Tunisia francese, ha cominciato la sua carriera tra gli anni settanta e ottanta come fotografo e nel 1983, in Francia, ha iniziato a fare il regista, specializzandosi presto in documentari su personaggi storici e politici spesso trasmessi da canali importanti come Arte e France 3: da ricordare i profili di Valéry Giscard d’Estaing, François Mitterrand, Jean-Marie Le Pen, John F. Kennedy e George W. Bush. Rifiutando di legarsi a un unico genere, Karel ha diretto anche il mockumentary Dark Side of the Moon (2002), mentre in The Empire State Building Murders (2008) combina clip da film noir del passato e interviste recenti ad attori, riuscendo a raccontare una storia originale. Per Feltrinelli “Real Cinema”, Philip Roth. Una storia americana (con Livia Manera; 2013).

Scopri di più >>

Livia Manera Sambuy

Livia Manera Sambuy è una giornalista letteraria che scrive sul “Corriere della Sera”. Ha realizzato due film documentari su Philip Roth. Ha vissuto tra Milano e New York, ora vive tra Parigi e la Toscana. Philip Roth. Una storia americana è stato pubblicato da Feltrinelli nella collana di dvd “Real Cinema” nel 2013. Ancora per Feltrinelli, Non scrivere di me (2015).

Scopri di più >>

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Settembre, 2013
Collana: 
Real Cinema
Pagine: 
80
Prezzo: 
16,90€
ISBN: 
9788807741029
Genere: 
Home Cinema 

Approfondimenti

Per conoscere Philip Roth