“Ecco, la nostra parte di notte - / Ecco, quella del mattino - / Ecco, il vuoto di felicità e disprezzo / Che è nostro compito colmare - / Qui c'è una stella, là ce n'è un'altra, / Qualcuno perde la strada! / Qui c'è nebbia, là nebbia, / Infine - il Giorno!” 

Dopo Silenzi, il secondo volume di poesie di Emily Dickinson tradotto e curato dalla sua biografa Barbara Lanati. 

CON IL TESTO ORIGINALE

Sei convinto che un verso contribuisca al potente spettacolo del mondo? Assapora Zoom Poesia: piccole, preziose antologie di testi editi e inediti. Da gustare un verso alla volta.

Emily Dickinson

Emily Dickinson

Emily Dickinson (1830-1886) nacque e morì ad Amherst (Massachusetts), dove visse nella grande casa paterna, la Homestead, in reclusione volontaria dal 1866. Di lei come persona si sa pochissimo – cosa che ha favorito lo sviluppo di letture romanzesche e biografie romanzate sul suo conto e la nascita del suo mito – ma per lei parlano i suoi versi, enigmatici, scarni, che suscitano stupore e curiosità, ammirazione e inquietudine. Lettrice onnivora, assetata di conoscenza, austera e insieme sensuale, sapiente nel coniugare la sua cultura con la sua sensibilità ricca e complessa e con la sua limpida intelligenza, Emily Dickinson ci consegna una poesia modernissima, che suscita all’infinito domande e un’attenzione ininterrotta nei lettori. Feltrinelli ha pubblicato Sillabe di seta (2004, 2014) e Silenzi (2008, 2014).

Scopri di più >>

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Maggio, 2017
Collana: 
ZOOM Poesia
Pagine: 
256
Prezzo: 
1,99€
ISBN: 
9788858855065
Genere: 
E-book 

Approfondimenti

Universale Economica: Le uscite del 16 aprile

Una stanza per la traduttrice. Emily Dickinson secondo Barbara Lanati

Reading da Sillabe di seta di Emily Dickinson