Giuseppe Catozzella al Premio Strega

Giovanna Botteri e Roberto Saviano sono i due Amici della Domenica che presentano al Premio Strega Non dirmi che hai paura di Giuseppe Catozzella, che ha raccontato la tragica vera storia di Samia.

Prima ancora dell’uscita, Non dirmi che hai paura ha suscitato l’entusiasmo di lettori eccellenti come Erri De Luca, Goffredo Fofi, Gad Lerner e Roberto Saviano e di tutti i più importanti editori stranieri. Il romanzo è infatti in corso di traduzione in Francia (Seuil), Germania (Knaus-Bertelsmann), Olanda (De Geus), Spagna (Grijalbo-Penguin Random House), Norvegia (Pax Forlag), Finlandia (LIKE Publishing), e molte altre trattative sono in corso. È di pochi giorni fa la notizia della acquisizione da parte di Penguin per Stati Uniti e Canada.   

I diritti cinematografici del romanzo sono stati venduti a Leone Film Group.

Di Non dirmi che hai paura hanno detto:

“Catozzella è riuscito a condividere una intimità con una condizione estrema e sconosciuta. È questa la narrativa che saluto come finalmente capace di raccontare la più grande epopea del nostro tempo.”
Erri De Luca  

“Un libro straordinario per levità, energia, speranza.”
Gad Lerner

“Non dirmi che hai paura è un libro necessario. Giuseppe Catozzella ha scovato e scritto con l'imperativo della narrazione necessaria questo libro.”
Roberto Saviano, la Repubblica

 “Ecco cosa fa Catozzella. Con  scrittura attenta e partecipe dipinge un affresco storico e umano che non lascia indifferenti, che provoca rabbia, umiliazione e una continua evanescente speranza nel lettore che, con lo scorrere delle pagine, s'immerge in un'esistenza che avrebbe dovuto e potuto essere diversa.”
Fabio Geda, Tuttolibri - La Stampa
 
“Un libro semplice e sincero, che dovrebbero leggere i nostri figli e nipoti.”
Goffredo Fofi, Internazionale
 
“Scritto in modo secco ed essenziale, ricorda, seppur alla lontana, il Primo Levi di Se questo è un uomo. Catozzella è riuscito a restituire dall'interno, per interposta persona, attraverso la voce di Samia, il senso di una deportazione che avviene sotto i nostri occhi tutti i giorni.”
Marco Belpoliti, l'Espresso
 
“Questo libro non pensavo di leggerlo. Storie di migranti le sentiamo tutti i giorni, i giornali ne sono pieni, sappiamo tutto. Poi l'ho aperto, ho scorso qualche riga. Non mi sono più fermato fino alla fine delle sue 236 pagine. Catozzella è uno scrittore. Con questa materia sordida riesce a fare letteratura.”
Corrado Augias, Il Venerdì di Repubblica

Non dirmi che hai paura
Giuseppe Catozzella

Giuseppe Catozzella

Giuseppe Catozzella scrive su numerose testate e ha pubblicato il libro in versi La scimmia scrive e i romanzi Espianti (Transeuropa, 2008), Alveare (Rizzoli, 2011; Feltrinelli, 2014), da cui sono ...

Vai alla scheda >>

Scopri il negozio Feltrinelli più vicino a te